CHIAMA

Mercedes-Benz e Smart

Brescia 030 371851

Mercedes-Benz e Smart

Lonato del Garda 030 9912669

Toyota e Lexus UNIQA

Brescia 030 3696011

Bonera Store - Centro Usato

Brescia 030 3718699

Toyota UNIQA Bonera

Lonato del Garda 030 9912669

Bonera Outlet

Costa Volpino 035 970631

SCRIVI

Salone Internazione dell'Automobile di Ginevra 2019

Dal 7 al 17 Marzo, Ginevra ospiterà l'89 esima edizione Internazionale del Salone Auto, appuntamento fisso per tutti i brand dell'automotive.

Salone di Ginevra 2019: tutte le informazioni per visitarlo al meglio

 

Ai nastri di partenza il Salone di Ginevra 2019; le date della manifestazione vanno da giovedì 7 marzo a domenica 12 marzo, giorni in cui case automobilistiche, rivenditori e appassionati si daranno appuntamento nella città svizzera per la più importante manifestazione automobilistica d’Europa. Ecco una piccola guida per visitare il salone dell’automobile senza perdere le migliori novità e delle anteprime proposte.

 

Biglietti per il Salone di Ginevra 2019: quanto costano e dove acquistarli

 

I biglietti per il Salone di Ginevra hanno un costo in linea con quelli delle altre manifestazioni del settore (come ad esempio il Motor Show di Bologna): per gli adulti 16 franchi svizzeri (14 euro circa) per bambini e ragazzi tra 6 e 16 anni il prezzo di entrata è di 9 franchi svizzeri (circa 7 euro). Anche pensionati ed invalidi potranno acquistare il biglietto a 9 franchi svizzeri. Chi entra dopo le 16.00 pagherà il biglietto con il 50% di sconto; a questo proposito è bene tenere presente gli orari della manifestazione: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, mentre sabato e domenica l’apertura è alle 9.00 e la chiusura alle 19.00.

I biglietti possono essere acquistati on line sul sito del Geneva International Motor Show, con un piccolo diritto di prevendita (2 franchi svizzeri in più, all’incirca 2.30 euro). Per chi decide invece di acquistare i biglietti direttamente sul posto, le biglietterie saranno aperte con lo stesso orario del salone; se ce ne fosse bisogno ricordiamo che in Svizzera l’euro non è accettato, e che è consigliabile munirsi prima della partenza di valuta locale (Franco Svizzero – CHF).

 

Come raggiungere il Salone di Ginevra 2019

 

Il Salone di Gineva 2019 si terrà presso il Palexpo della città del lago. Se volete raggiungere la manifestazione in auto o in moto, l’indirizzo esatto è Route François-Peyrot 30, 1218 Le Grand-Saconnex, Svizzera , ma cliccando sul link potete trovare direttamente la posizione su Google Maps .

Il treno è una soluzione certamente percorribile per gli abitanti del Nord Italia: si può raggiungere Ginevra da Milano in poco meno di 4 ore scegliendo treni veloci; con l’intero Nord connesso a Milano con linee ad alta velocità, il viaggio complessivo può durare dalle 5 alle 8 ore. Esistono anche soluzioni di maggior durata, forse meno comode ma a costi più ridotti. Più complesso arrivare in treno dal Centro – Sud Italia, se ci si trova al di fuori delle linee veloci, per cui il treno non sembra particolarmente conveniente in questi casi. Consigliabili per le prenotazioni i siti di Trenitalia o Italotreno, ma anche servizi come The Trainline per l’acquisto dell’intero itinerario.

È possibile usufruire anche di viaggi organizzati tutto compreso, autobus più albergo: è sufficiente una piccola ricerca on line per trovare pacchetti per tutte le tasche.

 

Cosa vedere al Salone di Ginevra 2019

 

Tutte le case automobilistiche presentano le proprie novità al Salone di Ginevra: la manifestazione vede sempre una grande partecipazione dei costruttori anche in momenti come questo in cui tutti sono alla ricerca di novità e spesso “snobbano” altre kermesse automobilistiche.

Sicuramente uno degli argomenti portanti del salone sarà l’elettrico nell’automotive, con i marchi dell’automobile impegnati in una sfida a base di efficienza, sostenibilità e design.

Grande attesa per le nuove proposte di tutte le case: BMW, Audi, Fiat, Alfa Romeo, Volkswagen, Renault, Peugeot, ma anche Skoda e Dacia, e poi tutte le orientali con Kya e SSangYongg in testa.

Noi siamo ovviamente “di parte”, e siamo in fibrillazione per Mercedes Benz che presenta al Salone di Ginevra alcune proposte d’eccezione: Sul fronte della trazione elettrica Mercedes propone il concept EQV, inserendo per la prima volta in assoluto nel segmento premium un veicolo multi-purpose con trazione elettrica al 100% Anche per le motorizzazioni tradizionali Mercedes ha in serbo novità interessanti:

  • CLA Shooting Brake, attesissima versione Coupè di Mercedes CLA, che reinterpreta in chiave sportiva le station wagon della casa tedesca
  • Il restyling della Classe GLC, che propone ampie novità per il crossover della casa della stella con aggiornamenti estetici, funzionali, di motorizzazione e soprattutto di grande comfort e vivibilità

 

Smart prosegue il proprio percorso sulla strada della mobilità sostenibile, con un piano che mira a portare il brand alla conversione completa alla trazione elettrica entro il 2020. Al Salone di Ginevra vedremo Smart Forease+, il prossimo passo verso questo obiettivo.

 

Anche per lo stand Toyota, novità imperdibili:

  • Due nuovi allestimenti per Corolla: GR sport e Trek; il primo, applicato alle versioni hatchback e Touring Sport di Corolla, porta la firma della divisione Toyota Gazzo Racing; il secondo nasce dalla collaborazione con Trek Bycicle e riguarderà la motorizzazione 1.8 Full Hybrid Electric
  • Un prototipo della GR Supra GT4, pensato per un impiego nelle competizioni di categoria

 

Infine Lexus, che ha riservato per il Salone di Ginevra l’anteprima europea di due modelli già “intravisti” dagli appassionati al Salone dell’Auto di Detroit

 

  • LC Convertible Concept: la declinazione convertibile della coupè LC, un prototipo che prelude ad un possibile lancio in serie di una decapottabile Lexus sul modello LC
  • RC F Track Edition: la nuova anima sportiva della gamma RC, studiata per aumentare le performances ed affermare ulteriormente il brand F di Lexus.

 

AMG,Lexus,Mercedes-Benz,Smart,Toyota